STUDIO MEDICO POLISPECIALISTICO SAN FRANCESCO
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button

Benvenuti

"Lo Studio Medico San Francesco e' un poliambulatorio che con i suoi oltre ottanta specialisti e la diagnostica strumentale si propone di soddisfare le vostre richieste in ambito terapeutico "

 

i nostri recapiti: 
0121 396464 - 0121 462136 - 0121 390681 - 0121 462135

FISIATRIA

Dr. Maurizio GARRONE

Si eseguono:

Per saperne di più:

CHI E' IL FISIATRA?

visite fisiatriche

Il fisiatra è il medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa.
Il suo obbiettivo è di far recuperare o compensare alla persona che ha in cura le abilità perse o limitate a causa di malattie, traumi o dolore, nel tentativo di migliorarne la qualità di vita.
La fisiatria si occupa della diagnosi, della terapia e della riabilitazione delle disabilità.

L’interdisciplinarietà è sicuramente l’aspetto che ne fa una delle branche più complesse della medicina. Alla terapia fisica e riabilitativa, infatti, si ricorre per curare gli esiti delle malattie traumatologiche, ortopediche, reumatologiche, neurologiche, respiratorie, urologiche, cardiologiche, angiologiche ed oncologiche.
La preparazione e l’esperienza del fisiatra, forse, più che per altri specialisti, sono requisiti decisivi.

In particolare nella fase della diagnosi, che è la base di partenza per ogni intervento riabilitativo. Fondamentale è anche l’impostazione del protocollo terapeutico riabilitativo individualizzato.
Successivamente spetta al personale specializzato (quasi sempre i fisioterapisti) applicare le procedure indicate per permettere al paziente il recupero.


Il Medico Fisiatra svolge un ruolo determinante:

  • Per la diagnosi e cura di problemi neurologici, osteo-muscolari, artrosici.

Impostazione del progetto riabilitativo mirato al recupero della maggior autonomia e performance funzionale possibile.

  • Risoluzione della sintomatologia dolorosa e del quadro infiammatorio instauratosi (avvalendosi di diverse tecniche terapeutiche in base alle proprie competenze come ad esempio la mesoterapia, l’agopuntura, l’auricoloterapia, l’ozonoterapia, infiltrazioni endoarticolari, trattamento dei trigger-point ecc.

Inoltre il medico fisiatra potrà prescrivere terapie fisiche quali: ultrasuoni, laser, TECAR-terapia, elettroterapia antalgica, magnetoterapia, ecc. e terapie fisioterapiche manuali. In base alle diverse tecniche terapeutiche adottate, il fisiatra dovrà coadiuvare il lavoro del team riabilitativo).

  • Recupero dell’articolarità e della flessibilità (L’obiettivo di questa fase è il raggiungimento del completo range di movimento di un’articolazione o il ripristino di un movimento specifico in assenza di dolore. Il lavoro nel caso di mobilità articolare ridotta deve essere iniziato il più precocemente possibile al fine di ottenere un completo recupero.)
  • Recupero della forza e della resistenza muscolare (Si dovrà ottenere un potenziamento muscolare. Si lavorerà anche sulla resistenza alla fatica, quindi sulle capacità aerobiche.)
  • Recupero della coordinazione(Ogni lesione a livello dell’apparato muscolo-scheletrico, determina alterazione dei meccanismi propriocettivi, che ci consentono di percepire la posizione dei nostri arti nello spazio. La propriocettività deve essere ripristinata con esercizi specifici. La rieducazione propriocettiva viene affidata alla capacità e all’esperienza del rieducatore, che si adatterà ad ogni paziente e al tipo di patologia riscontrata.)
  • Recupero della gestualità (per la persona comune, l’obiettivo è il recupero delle normali gestualità della vita attiva – per l’atleta, l’obiettivo è il recupero del gesto tecnico sport specifico, che dovrà essere eseguito con precisione.)

MEDICINA ANTROPOFISICA
Dr. Sigfrido FORCELLINI

AGOPUNTURA

agopuntura

L’agopuntura e’una tecnica della medicina tradizionale cinese che consiste nella stimolazione di precise aree anatomiche cutanee (ago punti) attraverso l’infissione di sottilissimi aghi metallici sterili.
Può essere praticata come unica terapia ma può anche essere associata alle metodiche tradizionali.


Indicazioni Terapeutiche nelle Patologie Muscolo Scheletriche:

  • Patologie ostearticolari degenerative
  • Patologie acute e croniche da discopatia
  • Patologie acute caratterizzate da intense contratture muscolari
  • Entesiti (epicodiliti, pubalgia, talagia)

Somministrazione:
Il ciclo di trattamento comprende 8 - 10 sedute. Generalmente le patologie acute vengono trattate con un unico ciclo.
Nelle malattie croniche e necessario effettuare sedute di richiamo.


Effetti e meccanismi d’azione Vaso modulatore e trofico:

  • ripristino della circolazione
  • Antalgico
  • Decontratturante
  • Sedativo

La teoria generale dell'agopuntura è basata sul presupposto che le funzioni corporee sono regolamentate da un'energia chiamata qi che scorre attraverso il corpo; le interruzioni di questo flusso sono ritenute responsabili della malattia. Si considera che il dolore indichi un blocco o una stagnazione del flusso del qi; un assioma della letteratura medica dell'agopuntura è "niente dolore, niente blocco; niente blocco, niente dolore".

OSSIGENO-OZONO TERAPIA

L’ossigeno-ozonoterapia è una pratica medica complementare. Utile in tutte quelle condizioni patologiche dove le terapie convenzionali non hanno i risultati sperati o in tutti quei casi in cui il paziente non può o non vuole far ricorso ai farmaci.
Indicazioni Terapeutiche nelle Patologie Muscolo Scheletriche:

  • Trattamento dell’ernia discale e delle protusioni vertebrali discali
  • Artrosi dell’anca – Tendiniti tendinopatie - Epicondiliti
  • Artrosi del ginocchio
  • Artrosi della colonna vertebrale
  • Periartrite della spalla

Somministrazione:

La somministrazione a livello muscolo-scheletrico viene fatta per mezzo di iniezione del gas a diversi livelli in base alla zona da trattare:

  • Cutanea
  • Intramuscolare - peri-tendineo
  • Intra - peri articolare

Effetti Terapeutici dell’ossigeno ozono terapia:

  • Azione antalgica ed antidolorifica
  • Azione miorilassnte e decontratturante
  • Azione Antinfiammatoria
  • Recupero delle funzioni perse (camminare, salire – scendere le scale, lavarsi, vestirsi ed alimentarsi)

Perchè scegliere l’Ossigeno-Ozono Terapia:

  • Elevata probabilità di successo
  • Bassissimo rischio di complicanze
  • Semplicità di esecuzione
  • Ripetibilità del trattamento
  • Stabilità del risultati nel tempo
Share by: